Vedi profilo

Dettagli

Username

aldomapelli

Nome

Aldo

Cognome

Mapelli

Settore artistico

Pittura-fotografia

Biografia artista

Biografia artista

Nato a Mapello (Bergamo) nel 1957.

Fin dalla più tenera età dimostra una spiccata inclinazione verso le arti figurative. Non ancora ventenne

dà vita al sogno di diventare pittore professionista. Dopo un primo periodo dedicato ai concorsi di pittura estemporanei e contemporanei, nei quali ottiene importanti riconoscimenti di critica e di pubblico, inizia

la collaborazione con galleristi d’arte, con numerose mostre di pittura personali e collettive in Italia e all’estero. Pittore professionista da oltre quarant’anni, ha improntato la propria opera sulla continua ricerca e sperimentazione, affermandosi, tra l’altro, come pregiato ritrattista. Si contraddistingue per l’utilizzo di una tavolozza accesa e ricca, ma allo stesso tempo bilanciata e per l’originalità del taglio compositivo. Le opere che vengono messe a disposizione dei collezionisti sono scelte rigorosamente dall’artista e sono esclusivamente pezzi unici.

Mostre realizzate

Mostre realizzate

Bergamo, sala Manzù 2019 ( collettiva tema: Il ritratto)

Comune di Caravaggio, Centro Civico San Bernardino 2018;

Torino,  Fonderia Ozanam 2018;

Milano, Fabbrica del Vapore 2018 (collettiva);

Comune di Gandino, sala Ferrari 2018;

Lacchiarella (MI), Rocca Viscontea 2018 (collettiva);

Bordighera (IM) 2018;

Comune di Mapello, Sala espositiva della Torre 2018;

Gessate (MI), Villa Daccò 2018;

Comune di Fara Gera d’Adda 2016;

Comune di Gandino, sala Ferrari 2016

S. Pellegrino Terme, Sala Putti 2014;

Sesto Calende (Va) Associazione Pro Sesto 2014;

Selvino (Bg) 2014

S. Giovanni Bianco (Bg) Museo Casa Ceresa 2013;

Campitello TN 2013;

Vigo di Fassa TN 2012;

Merate 2011; Bergamo Il Borgo d’Oro 2011;

Bergamo sala Manzù 2011 (collettiva);

Nizza 2011;

Briancon (Francia) Museo Arte Moderna (collettiva) 2011; Monza, Hotel della Regione 2011; Muggiò 2010

(collettiva); Monza Galleria Civica (collettiva) 2010; Bergamo, Circolo Artistico Bergamasco 2010;

Viareggio 2009 ;

Nizza 2008( Francia); Selvino 2008 ; Cologno al Serio 2008 ;

Cagnes sur Mer ( Francia) 2007; Cremona 2007; Selvino 2007;

Cologno al Serio 2006 ;

Trezzo sull’Adda 1999;  Rivolta d’Adda 1999;

Calusco d’Adda 1997.

Critiche all'artista

Critiche artista

Possiamo dire di essere, sempre, noi stessi? Oppure la nostra attuale natura non è altro che una modificazione di ciò che siamo realmente stati, compiutasi per permetterci di non soffrire troppo, di non amare troppo, di non essere troppo soli? Molto spesso mutiamo, invece d’evolvere, poiché emotivamente e fisicamente più semplice, facendoci apparire il domani come un delicato prosieguo dell’oggi. In questa delicatezza s’inserisce l’analisi del maestro Aldo Mapelli, il quale piega la profonda conoscenza del materismo pittorico ad una intima analisi delle pulsioni del soggetto, delle sue inquietudini, delle sue paure, dei suoi sogni. L’abilità pittorica dell’artista vi permetterà di penetrare nel dipinto, quasi in punta di piedi, fino ad immergervi in esso. Carezzerete la spalla nuda d’una donna afflitta, scivolando poi dolcemente sulla punta delle dita…e qui  incontrerete la sua ombra, a ricordarvi ciò ch’ella fu ed ora non esiste che sotto forma di ricordo. Vi perderete poi nel turbinio dei suoi pensieri, dimenticandovi che il tempo scorre ma sempre sperando che Lei si volti, rivelandovi il suo volto reale. Lasciatevi affascinare da questa ed altre magnifiche opere, immergetevi in esse, stupitevi di fronte all’utilizzo del colore, della materia che sembra evadere dal quadro per conquistare dapprima lo spazio e, poi, il vostro cuore.

Paolo Mapelli

 

Un dialogo schietto, lungo 40 anni, fatto di continua ricerca tecnica e di scavo psicologico, a tu per tu con l’opera d’arte: le immagini di Mapelli, in bilico tra sogno e realtà, ci conducono alla realtà nel momento stesso in cui ce ne fanno distaccare. Una realtà che ci pervade e, mutevole essa stessa, ci trasforma. La materia si muove, la ricchezza tonale e la delicatezza dei passaggi di colore ci fanno sognare, un sogno reale, palpabile. Opere che non ci stancheremo mai di osservare. Opere che ci parlano di noi.                                                 

                                                                                                                                                                                         Phoenix

Sito web artista

Sito web

http://www.aldomapelli.eu