Mediterranean contemporary art prize

monteserico 3

Mediterranean contemporary art prize 2021 “Common ground”: aperte le selezioni al premio biennale d’arte di Porta Cœli Foundation

Si sono aperte iscrizioni per la selezione delle artiste e degli artisti partecipanti al Mediterranean contemporary art prize 2021, la seconda edizione del premio biennale ideato da Porta Cœli Foundation in Basilicata con lo scopo di creare le condizioni per la connessione di una comunità artistica internazionale con le istanze e il radicamento di contesti geografici, culturali, antropologici di estremo valore e di certa peculiarità.

La mostra delle opere finaliste – insieme ai seminari, ai workshop e agli eventi di comunità artistica correlati – si svolgerà dal 16 al 26 settembre 2021 nel magnetico ed enigmatico contesto del Castello di Monteserico, nel territorio di Genzano di Lucania, e sarà curata da Donato Faruolo. Sul sito del premio www.mcartprize.org è possibile scaricare il bando e compilare il modulo di partecipazione.

C’è tempo fino al 30 giugno 2021. Oltre all’occasione di vivere un luogo altrimenti difficilmente fruibile e di sicuro fascino in un contesto di convivialità culturale, una qualificata giuria internazionale assegnerà in quei giorni premi in denaro per le prime due opere classificate in ciascuna categoria, oltre alla possibilità di partecipare a residenze artistiche e alla mostra delle vincitrici e dei vincitori da organizzarsinell’anno 2022 in una città europea.

Mediterranean contemporary art prize
Castello di Monteserico, nel territorio di Genzano di Lucania (PZ)

Le categorie del premio per il 2021 sono quattro: “pittura”, “scultura e installazione”, “fotografia e video arte”, “grafica e illustrazione”. Le selezioni sono aperte a ogni artista, senza limiti di età, sesso, nazionalità o altra qualificazione, nell’intento programmatico di generare un evento plurale e partecipato. Il tema dell’edizione è “Common ground”, letteralmente “terreno comune”, ossia quel luogo metaforico in cui si incontrano le divergenze e in cui entità che si riconoscono diverse trovano la praticabilità di una vita comune.

È anche un riferimento in antinomia alla natura fluida del Mediterraneo, luogo per eccellenza della negoziazione e dello scambio, secondo la vocazione multiculturale del premio che si ispira alla matrice di Federico II, l’Imperatore che aveva intuito e promosso il concetto dell’universalità del sapere umano e che fu il padre spirituale di un’idea di Europa diversa, con il suo centro nel Mediterraneo.

Dichiara in proposito il Presidente di Porta Cœli Foundation Aniello Ertico: «In modalità integrata rispetto alle attività di promozione umanistica, di alta formazione e di promozione dell’arte contemporanea che quotidianamente vengono rese della Fondazione sul territorio regionale e nazionale, il Mediterranean contemporary art prize rappresenta una straordinaria

opportunità per la verifica degli approdi che la produzione dell’arte contemporanea sviluppa tempo per tempo. Un lavoro di collettamento su scala mondiale delle testimonianze in grado di attestare il fenomeno evolutivo dell’espressione artistica che, se da un verso si propone come occasione di incontro, di intercambio e di crescita relazionale, aspira d’altro canto a confermare una vocazione chiarissima del territorio lucano quale epicentro di produzione di progetti culturali di rilevanza internazionale».

Pur nelle difficili condizioni determinate per la cultura nella compagine pandemica, Porta Cœli Foundation ha speso notevoli energie nel proposito di tenere fede all’appuntamento lanciato con la prima edizione del 2019, quando nel castello federiciano di Lagopesole si registrò una straordinaria partecipazione internazionale, con artisti convenuti personalmente in Basilicata da Stati Uniti, Brasile, Argentina, Mauritius, Cina, Iran, Tunisia, Libano, Egitto, Regno Unito, Germania, Olanda, Francia ecc. Un impegno profuso allo scopo di sottolineare con ancor maggiore vigore la solidità di una vocazione di pubblica utilità e di attenzione alle processualità dell’arte in Basilicata e nel mondo.

Mediterranean contemporary art prize

seconda edizione

16 — 26 settembre 2021 Castello di Monteserico Genzano di Lucania — Italia www.mcartprize.org

— common ground

Link utili:

Bando
Modulo di partecipazione

Articoli correlati

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.