Ritorna Euroflora a Genova

Claude Monet Impressione

Ritorna Euroflora a Genova con due esposizioni che celebrano la bellezza.

Per coltivare la meraviglia e non la guerra.

Tempo di primavera, tempo di Euroflora, tempo di arte. Sabato 23 aprile 2022, SATURA inaugura a Palazzo Stella due mostre per omaggiare il ritorno a Genova della più spettacolare manifestazione dedicata al fiore e alle piante ornamentali d’Europa, EUROFLORA 2022.

Palazzo Stella si tinge di verde grazie ai dipinti di Maria Tagliafierro, indiscussa interprete del mondo vegetale, in particolare dei fiori, rappresentati attraverso la matericità del colore e la semplificazione spirituale della forma.

Ritorna Euroflora a Genova

“Flowers forever” è il titolo dell’esposizione a cura di Flavia Motolese, una dichiarazione che ben esprime il pensiero Maria Tagliafierro: “Da sempre subisco il fascino del fiore, mi rapisce la bellezza, la potenza taumaturgica del suo apparire all’improvviso e puntuale ad annunciare la nuova stagione, ma soprattutto il mistero e l’irraggiungibilità della sua essenza che stimola un continuo tentativo di approfondimento nella presunzione di comprendere il tutto, incluso la sua essenza effimera”.

Ritorna Euroflora a Genova.

Sessanta artisti nazionali e internazionali, invece, si sono espressi nella rassegna ARTE IN FIORE a cura di Mario Napoli ideata appositamente per celebrare la 12^ edizione di Euroflora. La mostra vuole dare visibilità agli artisti interessati al tema della natura in tutte le sue forme. Interpretata in forma astratta o figurativa, idealizzata oppure associata alle tematiche ambientali, la Natura ha sempre suggestionato gli artisti sensibili al tema della coesistenza o dell’antagonismo fra Uomo e Natura. Da Giuseppe Arcimboldo a Claude Monet, da Georgia O’Keeffe a Giuseppe Penone, il pensiero umano ha, infatti, scolpito l’immaginario collettivo arricchendolo di concetti e raffigurazioni scaturiti dal confronto con la Natura, sublimandola. 

Giuseppe Arcimboldo Fruit Basket

“Coltivare la bellezza, coltivare l’amore per l’arte e per la natura, è questo l’obiettivo di queste due nuove mostre a SATURA” spiega il Presidente e Direttore artistico, Mario Napoli. “Il binomio cultura/natura può diventare una risorsa importante per comprendere le motivazioni, la sensibilità e il processo creativo di un artista, dando vita a straordinari fenomeni di contaminazione tra registri espressivi”.

Parlando di fiori, il pensiero corre non ultimo alla famosa fotografia «Flower Power», scattata da Bernie Boston nel 1967, durante una manifestazione pacifista contro la guerra del Vietnam, in cui un giovane manifestante introduce dei fiori nelle canne di fucile dei soldati e allo slogan pacifista di Woodstock “Put flowers in your guns” (mettete dei fiori nei vostri cannoni). 

Un motivo in più per invitare tutti a visitare questa mostra (ingresso libero e gratuito) che suggerisce comeesista una complessità che non deve essere semplificata e che l’arte serve per creare dibattito.

CONTATTI:

SATURA Palazzo Stella – centro per la promozione e diffusione delle arti

Piazza Stella 5/1 – 16123 Genova

tel. 010 2468284 / cell. 338 2916243 – 366 5928175

e-mail: info@satura.it  /  ufficiostampa@satura.it

sito: www.satura.it

Articoli correlati

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.