11522 40x60x3p small

Dong Su

Dong Su, Nato a Hohhot, Mongolia Interna nel 1968, è un artista freelance, membro dell’Accademia cinese di pittura nazionale, membro dell’Accademia di pittura della SAR di Hong Kong e membro del New York Contemporary Art Center. Da molti anni si dedica alla creazione e alla ricerca dell’arte astratta. Ha visitato più volte l’Europa e il Nord America. Le sue opere hanno partecipato a mostre d’arte nazionali e internazionali e sono state ampiamente collezionate da collezionisti di tutto il mondo.

Come artista a tempo pieno, Dong Su ha lavorato con l’arte astratta per più di 20 anni. In passato dipinge principalmente soggetti figurativi come figure, paesaggi, nature morte e così via. Tuttavia, da quando è entrato in contatto con l’astrazione, ha scoperto che questa è l’espressione artistica da ricercare nella sua vita e ha dedicato tutta la sua energia ed entusiasmo alla ricerca e alla creazione dell’arte astratta. In più di 20 anni, Dong Su ha dipinto più di 8000 opere astratte in diversi mezzi, tra cui acrilico, pittura a olio, acquerello, metallo e materiali completi.

Nelle opere di Dong Su, cerca di esplorare l’autoriflessione della vita e dell’esperienza e l’osservazione e la comprensione del mondo per esprimere l’immagine visiva. La sua attenzione è solitamente sull’elemento costitutivo del simbolismo per trasmettere l’emozione e l’intuizione originali. Il motivo per cui ha scelto di utilizzare elementi astratti per la creazione artistica è che si è sbarazzato dei ceppi portati dalla pittura concreta nella modellazione astratta, poteva esprimere più accuratamente i suoi pensieri personali e poteva impastare pienamente razionalità e sensibilità.

Crede che l’arte astratta rimuova effettivamente l’aspetto di cose familiari, forme e raffigura i sentimenti delle cose al livello di coscienza personale del pittore e può trasmettere di più il mondo spirituale personale del pittore. Pertanto, di solito non c’è un significato specifico nei suoi dipinti. Quando crea arte, considera solo le cose relative alla visione, come colore, forma, consistenza, ecc., e non aggiunge mai nient’altro che la visione. Le emozioni nelle sue opere sono portate in modo naturale e mai deliberato, ha cercato di farsi dei graffiti come un bambino che non sa disegnare. Ha detto che, sebbene fosse difficile, avrebbe portato risultati inaspettati. In ultima analisi, le sue opere sono un’espressione di sé più diretta e una comunicazione con il mondo.

Nelle sue opere gli piace provare vari media e temi. Spesso inizia senza un argomento specifico su ciò che vuoi fare. Il più delle volte, questa idea si basa sulla realtà, come l’architettura, la natura e persino ispirata da una parte del suo lavoro. A volte raschia o copre nuova pittura sulla base di lavori precedenti, piuttosto che ricominciare semplicemente su una nuova tela fino a quando la pittura desiderata non appare sulla tela. L’atto di raschiare e aggiungere nuovi strati di pittura a volte porta la sua idea in una nuova direzione, costruendo costantemente nuove composizioni e colori sull’immagine originale. Questo processo è a volte facile ea volte difficile, risultando in un’immagine diversa dalla sua intenzione originale. Questo processo stesso rappresenta anche il processo di pensiero dell’artista, rivela il passato e il presente dell’opera e costituisce infine l’opera finale.
Quando creava opere d’arte astratta, sentiva la libertà spirituale e la sublimazione spirituale, immerso nella bellezza dell’arte astratta, ma sentiva anche il dolore dell’artista prima di sfondare se stesso, esplorando e interpretando costantemente i misteri dell’arte e migliorando costantemente . Sono spesso affascinato dalla natura, ha detto.
Un vero artista dovrebbe avere lo spirito di sperimentazione ed esplorazione. Nel processo di creazione, Dong Su nega sempre, intenzionalmente o meno, ciò che ha dipinto prima, non soccomberà alle esigenze estetiche del pubblico e dei collezionisti, esplora e cerca sempre modi espressivi nuovi e unici ed esplora costantemente l’essenza delle cose e l’origine dell’art. Crede che la vera arte contemporanea debba trasformare gli oggetti in forme e simboli per esprimere il mondo spirituale.

Dong Su crede che non ci sia bisogno che il pubblico interpreti troppo le sue opere e non è disposto a spiegare troppo le sue opere. Quello che vedi è quello che vuoi vedere. Ognuno ha esperienza, interesse, background culturale ed estetica diversi e ha sentimenti diversi riguardo alle opere. È sufficiente che il pubblico veda ciò di cui è entusiasta delle sue opere, che è esattamente ciò che vuole l’artista.

Tutte opere di Dong Su

Articoli correlati

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Apri la chat
Hai bisogno di aiuto?
Benvenuto su cercarte
Hai bisogno di aiuto?