275673329 456865126220461 6838880390454052350 n

Erika Mallardi

Erika Mallardi, classe ’78, nata a Bari ma residente ad Aprilia, autodidatta, si affaccia alla pittura all’età di 32 anni, dando sfogo ad una passione che per anni era stata accantonata, dimostrando che non è mai troppo tardi per cimentarsi nelle passioni che fanno star bene.
Inizia a dipingere presso l’Associazione Arte Mediterranea, nella quale tuttora opera attivamente come socia direttiva.

Dice di sé: “L’Arte in tutte le sue forme mi ha sempre attratto e grazie alla mia passione che va maturando di continuo mi è stato permesso di farmi apprezzare e conoscere nell’ambiente cittadino. La mia libertà nelle varie tecniche ha caratterizzato un’ assoluta espressione personale, caratterizzandomi con tratti e colori che vanno a darmi una riconoscibilità artistica. Dipingo in maniera spontanea, lasciandomi trasportare dalla forte influenza del colore”.

La forma delle sue opere viene, infatti, semplificata tramite l’uso di una vasta gamma cromatica che diventa un tutt’uno con il contorno dei soggetti. Una sorta di eliminazione della prospettiva, appiattimento dello spazio e abolizione, quasi totale, del disegno o delle linee che contornano i soggetti, che viene sostituita da pennellate date per tocchi veloci di colori brillanti.

Molte delle sue opere fanno parte di collezioni private, sia in Italia che all’estero. Ha partecipato a diverse mostre sia personali che collettive: Sala Manzù (Aprilia) anni 2016/2018/2020; Palazzo Caetani (Cisterna di Latina); Galleria Art Saloon (Ariccia); Scuderie Estensi (Tivoli); Castelforte (Nettuno); Location Bitter Porto (Isola di Ponza); Palazzo Velli (Trastevere Roma); Cinema Teatro Marconi a cura di G.Grasso (San Cataldo); Roma, Battello Gilda sul Tevere; Mostra Lega Navale Ostia; Asta di beneficenza a cura del Prof. Giorgio Gregorio Grasso (diretta Sky arte); Incontro con il professor Sgarbi presso Palazzi Velli Roma dove io ero ospite con la mia opera “Rain” presso l’Expo Entropico del noto pittore Vandelli.

Tutte le opere di Erika Mallardi

Articoli correlati

Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.